La Coppia, Un Grande Precursore Di Crescita!

Tiziano Sguerso profile image
Tiziano Sguerso
|
October 7, 2020

Cari Lettori,

relazione di coppia, quale più bello specchio in questo vortice evolutivo chiamato vita!

Un qualcosa di facilmente percepibile "a occhio nudo", per intenderci, il nostro partner è il riflesso di noi, un punto di attenzione molto simile al nostro, ebbene tante persone non sono consapevoli di questo.

Il partner, fidanzato o marito è in grado di toccare una miriade di emozioni in noi, di mandare l'anima al ballo, di toccare tutti i giusti pulsanti per la nostra evoluzione, quello che siamo venuti a fare qui, sul pianeta terra.

Amore, rabbia, gioia, dolore, gelosia, rancore, egoismo, felicità etc...ma quanta roba ci mostra di noi? Attenzione!!!

Eppure quello che noi spesso facciamo è buttare queste responsabilità a lui/lei perchè ha messo una foto sui social, perchè si è vestita troppo appariscente, perchè non ci ha dato le giuste attenzioni, e anche per farci sentire importanti!

Tutte queste dinamiche dicono qualcosa di noi, nulla di lui/lei... il partner non è minimamente responsabile del nostro stato emozionale, ne è precursore, ma i bottoni di quegli stati emozionali sono già all'interno di noi!

Ora mi immagino di vedere la donna/ragazza che con il mio massimo amore e rispetto stà rispondendo: "Eh sì, ma il mio partner mi picchiava, abusava e insultava!", fantastico! Che cosa stava mostrando di te? Perchè tu gli hai permesso tutto questo? Che valore dai a te stessa? Eh sopratutto, ti sei presa la responsabilità, al primo accenno di violenza, di mandarlo a fanculo? Molto probabilmente no, perchè forse nella tua testa c'era quel falso credo dove: "Se non rimango con lui, rimango sola!"

Come vedi quel tuo partner (che anche lui è violento dovuto alle sue insicurezze), nell'essere insicuro e violento, ti ha mostrato le tue insicurezze.

Ora, sicuramente lo puoi mandare a fanculo e sicuramente puoi "valorizzare" più te stessa, attraendo vibrazionalmente una persona in grado di valorizzarti di più, il che sarà nulla più del valore che tu dai a te stessa.

Per noi maschietti il concetto è il medesimo, si parla spesso di gelosia, questa forma di possessività che spesso ereditiamo o meglio impersonifichiamo da mamma, che ci spinge a essere attenti a come la nostra tipa si veste, a come la nostra tipa si comporta sui social, a con chi la nostra tipa parla e poi non essendo cresciuti in una società che ci permette di mostrare le nostre debolezze, siamo spinti a incolpare la ragazza, moglie o fidanzata pensando che i suoi comportamenti siano "scorretti", come se ci fosse una legge di giusto o sbagliato!

Semplicemente la nostra dolce metà ci stà mostrando le nostre paure, e noi ringraziandola, possiamo esternargliele e integrarle nel tempo...

Ora parliamo della psicologia di coppia, parliamo di sessioni dove una figura, un'autorità, incolpa uno dei due partner davanti all'altro...come se una persona abbia alcun potere su di un'altra? Ma Vi Prego!

Arriviamo a situazioni dove una coppia si lascia in base a un litigio o a ripetuti litigi, senza mai arrivare alla radice di questi litigi, proiettando lo stesso medesimo film nella prossima relazione, solo con attori differenti.

Tutto questo basato sull'assurdo concetto di separazione, che la società di oggi ci ha insegnato...

Non esistono partner buoni o partner cattivi, esistono differenti specchi del nostro io animico, non della mente, non del corpo, del nostro io animico..

Ricordatevi che siamo attratti da polarità, polo positivo attrae polo negativo, specchio positivo attrae specchio negativo, spesso la coppia si mantiene cosí per quasi tutta la vita, o la polarità può terminare quando le persona evolvono...

Il "problema", se così si può chiamare, è quando l'evoluzione avviene solo da una parte e l'altra resta indietro, allora lì è richiesto il puro e vero amore incondizionato che mantenga la coppia incollata, un'altra colla è il "bisogno", molte coppie sono basate su bisogni.

Io soddisfo i tuoi bisogni, tu soddisfi i miei, allora c'è beneficio.

Attenzione, che questo tipo di coppie assieme a quelle nel concetto polarità, sono attaccate a una condizione e richiedono che questa condizione sia mantenuta per far sì che la coppia mantenga unione.

Forse l'1% delle coppie da me incontrate ha le fondamenta piantate sull'amore incondizionato, ma in questo grande risveglio globale ci stiamo aprendo anche a quegli orizzonti e allora...

Quale coppia sei tu di queste?

Viva L'amore!

Ts

The Mind Architect

Back to Article List